sabato 13 maggio 2017

SAMBUCHINO

...o "Sprite di Sambuco", o "Gassosa di Fata Holda", o "Spumante dei poveri.
Il "Sambuchino", è una bibita frizzante, a fermentazione naturale (senza, cioè, aggiunta di anidride carbonica) a base di fiori di sambuco.
Adatto soprattutto ai bambini, al posto delle comuni bibite gasate, non altrettanto naturali; la gradazione alcolica prodotta dalla fermentazione non costituisce per loro un problema, essendo bassissima ed impercettibile.
Tra le sue doti ricordiamo proprietà diuretiche, antireumatiche, emollienti delle vie aeree.

INGREDIENTI
3 litri di acqua minerale
300 grammi di zucchero di canna
2 limoni biologici
una manciata di fiori di sambuco

PROCEDIMENTO
Sciogliere lo zucchero nell'acqua, lavare i fiori togliendo gli steli perchè  non sono commestibili, lavare i limoni e tagliarli a fettine ed aggiungerli mescolando bene chiudendo poi il contenitore. Lasciare in infusione due giorni, quindi filtrare con un ampio colino e trasferire in bottiglie di vetro. Trascorso un mese circa, il sambuchino è pronto per essere gustato fresco.

giovedì 23 febbraio 2017

SGRASSATORE ALLA LISCIVA

FORMULA

300 g di lisciva (ricetta clicca qui)
300 g di acqua 
1 cucchiaino di detersivo per i piatti
30 gocce di olio essenziale di citronella

Mescolare insieme gli ingredienti  e trasferire in un contenitore. Ottimo sgrassante, sbiancante e disinfettante, si usa per pulire il lavandino, cucina, pensili, ecc.

COME FARE LA LISCIVA

Setacciare la cenere del camino.
Mettere in una pentola una parte di cenere e cinque parti di acqua, portare a bollore quindi abbassare la fiamma e cuocere per due ore mescolando di tanto in tanto. 
Lasciar riposare il composto a decantare fino al giorno dopo.
Prelevare solo la parte liquida e filtrare almeno 3 volte con un panno. 
Lasciar decantare il liquido ottenuto fino al giorno dopo. 
Effettuare l'ultimo filtraggio ed ecco ottenuta la lisciva che si conserverà per anni. 
Opportunamente diluita è ottima per le pulizie domestiche, pavimenti, pensili, cucina ecc ecc.